Psicologia Generale

Sempre più spesso tra genitori e insegnanti si parla di difficoltà scolastiche nei bambini e le loro definizioni fioccano a volte imprecise, a volte allarmano troppo in fretta senza che si abbia una percezione precisa di cosa si stia parlando. Questo accade perché, quando parliamo di difficoltà scolastiche nei bambini, trattiamo in realtà di un gruppo molto eterogeneo di disturbi in quanto evocano lo spettro dei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA, ovvero dislessia, disgrafia e discalculia) o dell’ADHD (disturbo da deficit di attenzione/iperattività) e dei bisogni educativi speciali (BSA). In aggiunta  a queste più conosciute, troviamo, inoltre, tutte quelle situazioni di ansia o malessere che possonoRead More →

La psicoterapia di gruppo, a contrario della ormai ben rodata psicoterapia individuale e quella di coppia o familiare, è sempre rimasta più “indietro” nella scala di popolarità tra le persone che si accostano ai percorsi di psicoterapia. Man mano che la consapevolezza dell’utilità e necessità della psicoterapia aumenta nella nostra cultura, si fa sempre più sofisticata la richiesta e la scelta attenta di quale tipo di trattamento scegliere. La psicoterapia di gruppo sembra sempre restare un po’ più indietro rispetto a tutte le altre offerte di cura che la psicologia offre. Ma come mai tutta questa reticenza?Read More →

Da sempre essere genitori significa cercare di riconoscere quando un figlio va protetto e quando va lasciato andare. Rispetto a qualche decennio fa, quando i ragazzi non avevano l’opportunità di spaziare nell’universo dell’informazione con internet ma potevano liberamente giocare nelle strade sotto casa, oggi assistiamo a un profondo cambiamento culturale. Cresce la possibilità di comunicare virtualmente con il mondo ma si riduce quella di scoprirlo ed esplorarlo in modo autonomo e avventuroso.Read More →

La parola psicofarmaci genera di solito diffidenza e timore. In molti quando la si pronuncia storcono il naso e si spaventano rifiutando con forza. L’immaginario che ruota attorno al mondo degli psicofarmaci è spesso costellato da false credenze, ma certamente anche verità indiscutibili. È necessario fare chiarezza tra queste verità e menzogne per non perdere di vista l’obiettivo finale, che in questo caso è e riguarda sempre ed esclusivamente il benessere della persona e il miglioramento della qualità della vita.Read More →

  Il suicidio è un tragico escamotage che porta la persona a togliersi la vita come soluzione estrema ad una situazione critica esistenziale che sta attraversando. Questa situazione critica può essere insorta in breve tempo e dipendere da eventi traumatici (lutti, collassi finanziari, rotture di relazioni, licenziamenti e così via) oppure ha origine da una condizione mentale specifica da cui non si riesce ad uscire e che può protrarsi a distanza di tempo ( ad esempio una lunga storia di depressione).Read More →

Per la maggior parte delle persone che si rivolgono ad uno psicoterapeuta, il problema di quale approccio teorico questi segua è spesso marginale. Questo perché le varie “teorie della mente” che uno specialista utilizza sono per la maggior parte tecnicismi che interessano il professionista piuttosto che chi vi si rivolge – che invece ha l’urgenza e la priorità di essere sostenuto e aiutato al di là dei modi che verranno utilizzati per raggiungere lo scopo.Read More →

  La timidezza, ovvero quella spiacevole sensazione di sentirsi a disagio durante incontri sociali, può diventare un vero e proprio ostacolo nella vita di tutti i giorni.   Alle volte l’imbarazzo di venire a contatto con persone sconosciute in situazioni collettive, che siano ristrette o di più ampia portata, può assumere una gravità tale da impedire alla persona di relazionarsi adeguatamente.Read More →